Profilo del Gruppo

phpepENFg

Home > Cementir Holding > Profilo del Gruppo

Scarica il fact sheetpdf

Cementir Holding è una multinazionale italiana che produce e distribuisce cemento grigio e bianco, calcestruzzo, inerti e manufatti in cemento. L’azienda fa parte del gruppo Caltagirone ed è quotata alla Borsa Italiana dal 1955, attualmente nel segmento STAR.
Attraverso le sue società operative Aalborg Portland, Cimentas e Cementir Italia, Cementir Holding è presente in 16 paesi e 5 continenti; nel 2015 ha venduto 9,4 milioni di tonnellate di cemento, 3,7 milioni di m3 di calcestruzzo e 3,8 milioni di tonnellate di inerti.

Cementir Holding è il più grande produttore ed esportatore di cemento bianco al mondo, con siti produttivi in Danimarca, Egitto, Cina, Malesia e Stati Uniti. La capacità produttiva degli stabilimenti di cemento bianco del Gruppo è di 3,3 milioni di tonnellate, e il cemento prodotto viene esportato in oltre 60 paesi nel mondo.
Cementir Holding, attraverso la sua controllata Sinai White Portland Cement, vanta il più grande impianto di produzione di cemento bianco al mondo a El-Arish, in Egitto.

A livello industriale, il gruppo Cementir è l'unico produttore di cemento in Danimarca, il quarto in Italia e tra i primi in Turchia, oltre ad essere leader nella produzione di calcestruzzo in Scandinavia.

Dal 2009 Cementir Holding è inoltre presente nel settore delle energie rinnovabili e del trattamento e gestione dei rifiuti industriali e urbani in Turchia e Inghilterra attraverso la società controllata Recydia.

14 Impianti di produzione di cemento di cui 4 in Italia, 4 in Turchia, 1 in Danimarca, 1 in Egitto, 2 negli USA (in jv con Heidelberg e Cemex), 1 in Cina ed 1 in Malesia

15,1 (milioni/ton.) Capacità produttiva di cemento

2 Centri di ricerca e sviluppo in Italia e in Danimarca ed 1 laboratorio in Turchia all'avanguardia nel settore

27 Terminali

113 Impianti di calcestruzzo di cui 16 in Italia, 83 in Scandinavia e 14 in Turchia

1 Impianto di produzione di manufatti in cemento in USA

3 Impianti di trattamento rifiuti di cui 2 in Turchia e 1 in Inghilterra

 

Nel 2015 Cementir Holding ha conseguito ricavi consolidati pari 969,0 milioni di euro, MOL pari a 194,0 milioni di euro e un utile netto di Gruppo pari a 67,5 milioni di euro.

La strategia

 
Dal 2001 Cementir Holding ha perseguito una strategia di diversificazione geografica che ha comportato investimenti superiori a 1,1 miliardi di euro. Le principali acquisizioni sono state:

• Cimentas AS (cemento e calcestruzzo) in Turchia nel 2001

• Aalborg Portland A/S (cemento bianco e grigio) e Unicon A/S (calcestruzzo) in Danimarca nel 2004

• il cementificio di Edirne (Turchia) e la società 4K Beton (calcestruzzo in Danimarca) nel 2005

• il cementificio Elazig Cimento in Turchia nel 2006

• Kudsk & Dahl (aggregati e calcestruzzo) in Danimarca nel 2008

• Sureko AS (trattamento di rifiuti industriali e produzione combustibili alternativi) in Turchia nel 2009

• Recydia (trattamento rifiuti ed energie rinnovabili) in Turchia nel 2011

• NWM Holdings Ltd (raccolta, trattamento, riciclaggio e smaltimento dei rifiuti) in Inghilterra nel 2012

In seguito alle acquisizioni sopra descritte ed alle dinamiche di crescita delle singole regioni, da produttore locale in pochi anni Cementir Holding è diventata una realtà internazionale che deriva circa il 10% dei propri ricavi dall'Italia e opera in tutto il mondo.

La strategia per il futuro rimane quella di combinare crescita organica ed esterna, puntando selettivamente a bilanciare il portafoglio di attività tra Paesi maturi e Paesi emergenti, mantenendo un adeguato ritorno sul capitale investito.