Profilo del Gruppo

phpepENFg

Home > Cementir Holding > Profilo del Gruppo
Cementir Holding è una multinazionale italiana specializzata nella produzione e distribuzione di cemento grigio e bianco, calcestruzzo, inerti, manufatti in cemento, e attiva nella gestione dei rifiuti urbani e industriali. L’azienda, parte del Gruppo Caltagirone, nasce in Italia nel 1947 ed è quotata alla Borsa di Milano sin dal 1955, attualmente nel segmento STAR.
Il Gruppo Cementir è cresciuto negli anni attraverso importanti investimenti e acquisizioni in tutto il mondo, divenendo leader mondiale nella produzione di cemento bianco.

A livello industriale, il Gruppo Cementir è l'unico produttore di cemento in Danimarca, il terzo in Belgio, tra i principali in Turchia, oltre ad essere leader nella produzione di calcestruzzo in Scandinavia.

Cementir è oggi ppresente in 18 Paesi e 5 Continenti, e persegue una strategia mirata ad una sempre maggiore integrazione delle proprie attività di business, accompagnata da una diversificazione geografica.

A questa strategia di crescita internazionale le acquisizioni avvenute nel corso degli anni, tra cui nel 2016 la società CCB - Compagnie des Ciments Belges, che ha permesso di rafforzare la presenza produttiva e commerciale in Europa Centrale e nel luglio 2016 il ramo d’azienda Sacci in Italia. A settembre 2017 è stato poi raggiunto un accordo per la cessione di tutte le attività italiane del gruppo Cementir Italia, perfezionatosi il 2 gennaio 2018.

11 Impianti di produzione di cemento di cui 1 in Danimarca, 1 in Belgio, 4 in Turchia, 1 in Egitto, 2 negli USA, 1 in Cina ed 1 in Malesia

9,8 (milioni/ton.) Capacità produttiva di cemento grigio

3,3 (milioni/ton.) Capacità produttiva di cemento bianco

1 Centro di ricerca e sviluppo in Danimarca

24 Terminali

106 Impianti di calcestruzzo di cui 74 in Scandinavia, 10 in Belgio, 5 in Francia e 17 in Turchia

1 Impianto di produzione di manufatti in cemento in USA

3 Impianti di trattamento rifiuti di cui 2 in Turchia e 1 in Inghilterra

 

Nel 2017 il Gruppo ha conseguito ricavi delle vendite pari 1.140 milioni di euro, MOL pari a 223 milioni di euro e un utile netto di Gruppo pari a 71 milioni di euro.

La strategia

 
Dal 2001 Cementir Holding ha perseguito una strategia di diversificazione geografica che ha comportato investimenti superiori a 1,7 miliardi di euro. Le principali acquisizioni sono state:

• Cimentas AS (cemento e calcestruzzo) in Turchia nel 2001

• Aalborg Portland A/S (cemento bianco e grigio) e Unicon A/S (calcestruzzo) in Danimarca nel 2004

• il cementificio di Edirne (Turchia) e la società 4K Beton (calcestruzzo in Danimarca) nel 2005

• il cementificio Elazig Cimento in Turchia nel 2006

• Kudsk & Dahl (aggregati e calcestruzzo) in Danimarca nel 2008

• Sureko AS (trattamento di rifiuti industriali e produzione combustibili alternativi) in Turchia nel 2009

• Recydia (trattamento rifiuti ed energie rinnovabili) in Turchia nel 2011

• NWM Holdings Ltd (raccolta, trattamento, riciclaggio e smaltimento dei rifiuti) in Inghilterra nel 2012

• Compagnie des Ciments Belges (cemento, aggregati e calcestruzzo) in Belgio e Francia nel 2016

• cessione delle attività operative nel cemento e calcestruzzo in Italia nel 2018

• acquisizione di una quota addizionale del 38,75% in Lehigh White Cement Co. (cemento bianco) negli Stati Uniti nel 2018

In seguito alle acquisizioni sopra descritte ed alle dinamiche di crescita delle singole regioni, da produttore italiano in pochi anni Cementir Holding è diventata una realtà internazionale che genera il 100% dei propri ricavi all'estero.

La strategia per il futuro rimane quella di combinare crescita organica ed esterna, puntando selettivamente a bilanciare il portafoglio di attività tra Paesi maturi e Paesi emergenti, mantenendo un adeguato ritorno sul capitale investito.

  Data ultimo aggiornamento: aprile 2018